domenica 18 novembre 2007

Supplente precaria in Italia, fotografa professionista a Londra


Da Montallegro (Agrigento) a Londra! Una giovane fotografa siciliana for Julia Boggi, a great photographer in England. In terra natìa Samantha Capitano avrebbe fatto solo la casalinga disoccupata. Di inglese, nella sua cara Sicilia, avrebbe avuto solo il nome. Con grande caparbietà e forza d'animo, in suolo straniero è riuscita ad agganciare il suo primo contratto da professionista con un importante studio fotografico.

Samantha Capitano è emigrata in Inghilterra assieme al fidanzato, dopo una parentesi lavorativa in Veneto, senza conoscere la lingua, senza conoscere questa ricca fetta d'Europa che nell'ultimo secolo ha già ospitato tanti altri siciliani. In Italia apprezzata maestra elementare in continua ricerca di supplenze al nord per vivere, Samantha si è inventata un mestiere per realizzarsi come professionista e come donna. Oggi è fotografa collaboratrice di Julia Boggi in una sconfinata, carissima e difficile metropoli come Londra. In bocca al lupo per una carriera brillante e ricca di soddisfazioni (e di soldi!). Fammi sognare: un giorno ti vedo fotografa ufficiale della casa reale con Carlo di Inghilterra che ti chiamerà anche per rinnovare la foto della patente di guida!)

La fuga di cervelli e di professionalità, dal sud Italia, è inarrestabile. L'Africa viene in Sicilia, nord del sud del mondo. La Sicilia si sposta nel suo nord, ripercorrendo antichi sentieri di emigrazione.

Iliubo
(© materiale originale, se adoperato al di fuori da questo blog riportare la dicitura: "autore iliubo - tratto da: www.iliubo.blogspot.com")

1 commento:

Rossana ha detto...

Caro Iliubo grazie per averci raccontato ancora una volta una storia importante: la storia di Samantha. Lasciare la propria terra non e' di certo facile ma a volte puo' divenire l'unico modo per potersi rimettere nuovamente in gioco e cambiare radicalmente il corso della propria esistenza. Anch'io conosco molto bene Samantha e ricordo con brivido gli enormi sacrifici che ha fatto in terra straniera per potere ritagliarsi la propria strada lavorativa. Una strada che e' poi qualcosa attraverso cui esprime tutto il suo modo di essere, perche' le immagini che Samantha cattura attraverso la sua lente sono immagini altamente personali, frutto di una personale visione del mondo e della gente. Occhio nudo sulla realta' ma anche coscienza che tutta la realta' sociale e' pura costruzione che ci arriva comunque e sempre mediata, le immagini che sammi cattura sembrano nascondere quasi il movimento, il divenire, e sono in grado di raccontare storie. Si potrebbero definire immagini-narrative. Ve ne sono di alcune bellissime soprattutto della nostra Sicilia: vu cumpra' che vanno in giro per le spiagge oppure vecchietti catturati proprio tra le viuzze dei piccoli paesini nostrani. Io spererei tanto di vederne qualcuna proprio sul tuo sito e presto. Infine con immensa gioia colgo l'occasione lanciata dal tuo articolo per far i miei migliori auguri a Samantha per un futuro pieno di soddisfazioni professionali (e di ogni altro tipo) a Londra.
Good luck/ Buona fortuna Sam!

Rossana

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...